Fiore di pane per iniziare il 2013!


Sì, lo so, questo blog è abbandonato da talmente tanto tempo che nello scorso post ci preparavamo all’estate inghiottendo ciliegie, e adesso siamo appena riemersi dai festeggiamenti di Capodanno.
È che oggi ho cucinato questo fior fiore di pane e non potevo non postarlo tanta è la soddisfazione!
È davvero bello, no? E non è per niente complicato da realizzare.
Mi sembra inutile riportarvi la ricetta visto che l’ho presa pari pari dal blog l’ingrediente perduto, vi conviene andare a vedere là. L’unica modifica è la solita: ho usato farina bianca di farro invece della farina di grano.
L’ho usato come centro tavola e lo abbiamo sfogliato piano piano, spalmando i petali di mousse salate.

Ma allora, sono ancora in tempo per gli auguri?
Vi rimando a quello che ho da poco scritto di là, su cose(in)utili, che quel giorno ero più ispirata e avevo meno fretta :) Leggi il resto di questo articolo »

Yogurt autoprodotto


Bello autoprodursi lo yogurt, eh, solo magari non cominciate alle 10 di sera, come ho fatto io, e soprattutto non fatelo quando avete del sonno arretrato… potreste addormentarvi sulla pentola del latte aspettando che raffreddi fino alla fatidica temperatura di 40°!!
Orario a parte, fare lo yogurt mi dà davvero molta soddisfazione.
Forse perché non pensavo che fosse così semplice, forse perché non pensavo che venisse così buono, denso e poco acido. Leggi il resto di questo articolo »

Torta ricotta, cioccolato e cacao


Capita mai, a quelle di voi che sono gasiste, di non riuscire a calibrare bene bene gli acquisti?
Io questa settimana mi sono ritrovata sommersa dai formaggi, e completamente senza frutta e verdura.
Per fortuna sabato è vicino e l’agognata cassetta di vegetali non tarderà ad arrivare.
Però i formaggi mi sono dovuta ingegnare a trasformarli perché non ne posso più, sto diventando un latticino anch’io :)
E allora, con la ricotta doppia (che già la ricotta è uno di quei formaggi con cui non so bene che fare, se non condirlo e mangiarmelo così… oppure rifilarlo al pupo nella sua pappetta-svezzamento), ho deciso di fare una torta.
E siccome abbiamo ancora dei rimasugli di cioccolato fondente dell’immenso uovo di Pasqua… dentro pure quello!
Ne è venuta fuori questa torta, che è entrata subito nella top ten, credo che la rifarò spessissimo. Leggi il resto di questo articolo »

Torta allo yogurt di fragole


Non tutto il male vien per nuocere, si dice, e in questo caso è proprio così.
Questa torta nasce da una disattenzione, ma il risultato è stato davvero piacevole.
Tutto parte dalla pasta madre. Ve l’avevo detto che sto sperimentando con la pasta madre? No che non ve l’ho detto, certo, ho smesso di scrivere sul blog.
Allora, andiamo con ordine: non sto più aggiornando il blog e le ragioni sono due: cose(in)utili, che assorbe tutto il mio tempo (oppure, più precisamente, quel poco che me ne rimane dopo aver badato ai miei figli!) e il Bimby che mi è stato regalato per il mio compleanno, che ha monopolizzato le mie performances culinarie (è ironico, eh). Leggi il resto di questo articolo »

Sale di Rodante – è pronto!


Ve lo ricordate il post sul Sale di Rodante?
È passato ormai un mese, il sale è pronto e invasettato!
L’esperienza di curare questo sale, di aggiungere erbette fresche appena colte e spezie dai profumi esotici, di rimescolarlo e respirarne l’aroma, “ascoltando” dopo ogni aggiunta le differenze, mi ha davvero appassionata.
Credo addirittura di essere pronta per la pasta madre :)
Ne ho preparati due chili, e penso che a breve, quando le erbe aromatiche cominceranno ad abbondare nei giardini, ne preparerò ancora. Mi piace talmente tanto che ogni tanto apro un vasetto e lo annuso (forse dà dipendenza, ma giuro che non contiene sostanze illegali ;)) Leggi il resto di questo articolo »