Archivio di marzo 2011

Il progetto: quello che vorrei diventare

Ed eccomi qui, a cercare di spiegarvi l’idea che mi frulla nella testolina.
Mica facile, ogni giorno se ne aggiunge un pezzetto, ogni volta che ci penso mi sembra di poter fare sempre di più. Ma partiamo dall’inizio.
L’inizio è stato il GAS, vi ho aderito quasi 2 anni fa scoprendolo per caso (grazie Elena per l’articolo!) e piano piano ho cominciato a conoscerlo, a capirne i meccanismi e ad “entrarci” sempre di più.
Più lo conoscevo, più mi piaceva.
E poi mi sono detta: come sarebbe bello se ogni settimana insieme alla frutta e alla verdura potessero arrivare anche la pasta fresca, o gli gnocchi, o i ravioli, il sugo fresco o magari una bella torta fatta in casa, tutti con ingredienti bio e locali… insomma con le caratteristiche che tutti i prodotti del GAS già hanno.
Da lì è stato un passo: ma visto che io sono così appassionata di cucina da una vita, perché non provarci?

Leggi il resto di questo articolo »